Progetti “Formazione Artistica” del Liceo Cevolani

Progetti “Formazione Artistica” del Liceo Cevolani

Il Liceo Classico “G. Cevolani” consolida le attività didattiche del “Laboratorio delle Idee”, opportunità offerta agli studenti nell’ambito del potenziamento dello studio di Storia dell’arte, per lo sviluppo di abilità espressive nella pratica dell’arte. Curato dalla prof.ssa Marinella Galletti, il “Laboratorio” è al terzo anno di esperienze formative. A partire dall’a.s. 2016/2017, le relative attività didattiche, già strutturate in corsi di Disegno, Pittura e Arte-terapia, nell’anno in corso convogliano su di un unico percorso didattico “Pittura/Murales” e si svolgono nel periodo di un incontro settimanale pomeridiano di due ore, il martedì dalle ore 14,00 alle 16,00, nell’ aula n. 26 di via Matteotti.

Il “Corso” è rivolto a tutti gli studenti della scuola che hanno presentato domanda d’iscrizione. E’ organizzato in tre gruppi di 15 studenti ciascuno, di cui ciascuno per n. 18 ore, al fine di canalizzare i diversi obiettivi, didattico-metodologici, in “team, studio/lavoro”. Al termine, gli studenti ottengono l’Attestato con Profitto che concorre alla costruzione del Curricolo dello Studente, voto di Condotta, per tutti, e attribuzione del Credito Scolastico per gli Studenti del Triennio.

Il percorso di apprendimento si prefigura “multi-disciplinare/multi-obiettivi”: analisi e pratica dell’arte; preparazione alla fruizione del “bene comune” e alla sua realizzazione che include la riqualificazione visiva e artistica degli spazi della nostra istituzione scolastica.

In particolare, i contenuti comprendono una breve storia della pittura a murales nel secondo Novecento: dal graffitismo agli effetti speciali della pittura murale monumentale e gigantismo; Il Minimalismo concettuale   di Sol LeWitt e le sue opere Wall Drawings.

Al centro dell’esperienza formativa degli studenti vi è la complessità della progettazione artistica, nel metodo e nelle tecniche, relativa allo studio e all’analisi grafica e pittorica delle grandi opere /murales realizzate dagli artisti, al fine di ricavarne modelli analoghi; Studio delle forme e delle proporzioni; Modelli in scala, riduzioni e ingrandimenti; Studio della teoria dei colori e delle principali textures e tecniche pittoriche con l’uso dei colori acrilici e applicazioni su supporti speciali; I Murales vengono realizzati su moduli compositivi per essere successivamente fissati alle pareti: il progetto iniziale, destinato ad essere collocato nell’Aula Magna della succursale di Rigone, raggiunge le dimensioni complessive di cm. 630 (base) x 270 (altezza). Una vera impresa artistica!